Home

Il MACSS è il Museo d’Arte Contemporanea di Santa Severina, ubicato nella suggestiva cornice del Castello del borgo calabrese. Le opere sono esposte all’interno del piano nobile del Mastio, già di per sé contenitore d’arte.  Lo spazio esterno adiacente sul lato sud del Castello ospita diverse opere scultoree.

The MACSS is the Museum of Contemporary Art in Santa Severina, located in the picturesque setting of the Calabrian village Castle. The works are exhibited at the first floor of the keep, already art container. The outdoor area adjacent on the south side of the castle houses several sculptures.

Alternanza scuola lavoro al MACSS

La Cooperativa Aristippo aderisce al progetto “Alternanza scuola lavoro” con il Liceo Classico D. Borrelli di Santa Severina. Nello specifico si inizia con la presentazione del MACSS – Museo Arte Contemporanea Santa Severina e con lo spostamento e l’allestimento delle opere. Dalla teoria alla pratica! Si studia la storia delle raccolte d’arte del Comune di Santa Severina procedendo con la catalogazione delle opere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giornata del Contemporaneo al MACSS (15 ottobre 2016)

 

gdc12_emilioisgro_preghieraperleuropa_low-115419

In occasione della Giornata del Contemporaneo ci saranno, in via eccezionale, visite guidate nelle sale del MACSS ed eventuali eventi durante il corso della giornata.

Per le visite guidate si gradisce la prenotazione per un numero max di 25 persone a gruppo.

Per informazioni

Mark Kostabi al MACSS

Cp-ZRbkWgAA40OJ.jpg-large

Opera realizzata da Mark Kostabi a Santa Severina (KR) in Piazza “Campo” in una performance con Tony Esposito che si esibiva con le percussioni il 13 agosto 2016. Il dipinto è stato donato al MACSS.

Artista e compositore, Mark Kostabi è nato a Los Angeles nel 1960 da una famiglia di emigrati estoni. E’ cresciuto a Whittier, California ed ha studiato disegno e pittura presso la California State University di Fuìlerion. Nel 1982 si è trasferito a New York dove in soii due anni è diventato figura di spicco sulla scena artistica cieli’East Viilage. in quei periodo ha pubblicato auto-interviste sulla mercificazione dell’arte moderna che lo hanno imposto come figura medìatica provocatoria. Nei 1987 ie sue opere erano già esposte in varie gallerie d’arte di New York e degii Stati Uniti, in Giappone, Germania e Australia, Nel 1988 ha fondato il rinomato Kostabi World , il grande studio di New York dove lavorano numerosi pittori e artisti. Dal 1996 si divide tra New York e Roma e la sua già forte presenza sulla scena artistica italiana ne riceve ulteriore slancio. Kostabi produce uno show televisivo via cavo,” Title This”, nel quale esperti d’arte e personaggi famosi fanno a gara per dare un titolo alle opere deli’artista in cambio di compensi in denaro. Kostabi tiene anche una rubrica di consigli per artisti “Ask Mark Kostabi” per Arfnet.com. Ha disegnato copertine d’album dei Guns ’N’ Roses (Use Your lìlusionj e The Ramones (Adios Amigos) e numerosi oggetti dì design quali un orologio Swatch, vasi in edizione limitata, tazze da caffè, accessori perii computer e uno maglia rosa del Giro d’Italia. Collabora inoltre con altri artisti quali Enzo Cucchi, Arman, Howard Finster, Tadanori Yokoo, Enrico Bai e Paul Kostabi. La produzione musicale di Kostabi è sfata eseguita a livello intemazionale da orchestre e solisti quali Rein Rannap, Kristjan Jarvì, Maano Mannì, Delìlah Gurman, thè Estonian National Symphony Orchestra, Jerry Marotta e Kostabi stesso. I suoi CD includono: I Did li Steinway, Songs Por Sumera and New Alliance. Mostre retrospettive delle sue opere si sono tenute presso il Museo Mitsukoshi a Tokyo (1992) e il Museo d’Arte dell’Estonia a Tallinn (1998). Opere di Kostabi si trovano nelle collezioni permanenti presso il Museo d’Arte Moderna, il Metropolitan Museum of Art, il Museo Guggenheim, il Brooklyn Museum, la Corcoran Galiery of Art, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e il Groninger Museum in Oianda.Tra le sue opere pubbliche permanenti si ricordano una pittura murale a Palazzo dei Priori ad Arezzo, una grande scultura in bronzo sulla piazza centrale di San Benedetto de! Tronto e un ritratto in bronzo di Papa Giovanni Paolo II a Velietri. L’artista e le sue opere sono stati presentati in numerosi programmi televisivi quali 60 Minutes, Eye lo Ève con Connie Chung, A Current Affair, Nightwatch (con Charìie Rose), The Oprati Winfrey Show, Lifestyles of Ine Rich and Famous. Nonsolomoda, West 57th, CNN, MTV e molti altri in Europa e Giappone. Recensioni sono apparse su The New York Times, People, Vogue, Architectural Digest, The Face, Playboy, Forbes, New York Magazine. The SundayTelegroph. Domus, Corriere Delia Sera, Panorama. Artforum. Art in America, ARTnews, Flash Art, Arie, Arte In e Tema Celeste. Numerosi I libri pubblicati sull’artista: Sadness Because thè Video Rentar Store Was Closed, Kostabi: The Early Years, Gonversafions with Kostabi, The Rhythm of ìnspiration, Mark Kostabi and Ine East Viilage Scene 1983-1987 and Mark Kostabi in the 21 st Century.

http://www.ferrarinarte.it/Opere.html?view=productdetails&virtuemart_category_id=6&virtuemart_product_id=996

 

La donazione del prof. Ilario Principe al MACSS

IMG_20160416_142842

Ilario Principe è nato ad Argusto (Catanzaro) nel 1940.

Laureato in Economia e Commercio all’Università di Firenze, dopo aver svolto vari incarichi professionali in qualità di esperto internazionale per lo sviluppo industriale ed economico presso le Nazioni Unite e la Comunità Europea, si è dedicato all’insegnamento prima in pianificazione territoriale e poi in discipline di carattere storico urbanistico e territoriale nelle Università di Firenze, Reggio Calabria e Cosenza.

All’Università della Calabria ha insegnato Filmologia, Storia della moda e del costume, Storia del movimento operaio e contadino, rimanendo poi legato a Storia dell’architettura e discipline affini, che tuttora insegna. Oltre al una vastissima produzione saggistica, ha pubblicato un libro di racconti, tre libri di poesie e un album fotografico.

Apprezzato artista ha esposto sue fotografie a Firenze, Parigi, Delhi, Calcutta, il Cairo; mostre di sue sculture in marmo e bronzo sono state tenute a Napoli, Parigi, Dubrovnik, Zagabria, Delhi, e altre località. Sculture monumentali permanenti sono visibili nel campus di Arcavacata.

http://www.cometeditorpress.it/index.php/autori/8-biografia/5-bioiprincipe