Home

Il MACSS è il Museo d’Arte Contemporanea di Santa Severina, ubicato nella suggestiva cornice del Castello del borgo calabrese. Le opere sono esposte all’interno del piano nobile del Mastio, già di per sé contenitore d’arte.  Lo spazio esterno adiacente sul lato sud del Castello ospita diverse opere scultoree.

The MACSS is the Museum of Contemporary Art in Santa Severina, located in the picturesque setting of the Calabrian village Castle. The works are exhibited at the first floor of the keep, already art container. The outdoor area adjacent on the south side of the castle houses several sculptures.

Mostra “Nuove Percezioni” a Santa Severina

28575899_561045897598102_9079922710550641051_n

COMUNICATO STAMPA

“Nuove Percezioni”

Il Comune di Santa Severina (KR), ospita, nella maestosa sede del Castello Normanno, detto Carafa o di Roberto il Guiscardo, ritenuta una delle antiche fortezze più belle dell’Italia meridionale, la mostra d’arte contemporanea “Nuove Percezioni” promossa dal curatore Luigi Polillo.

Esporranno 7 artisti della regione Calabria e Sicilia: Pippo Altomare, Alberto Badolato, Francesco Jozzi, Salvatore Pepe, Pino Pingitore, Emilio Servolino e Agostino Tulumello.

La prima percezione che si avverte soffermando lo sguardo su un‘opera d’arte è una magica unione dei sensi, il libero pensiero dell’artista si trasforma in una scena irreale che conduce il fruitore in

un’unica dimensione a-temporale. Gli artisti scelti, fanno parte, ognuno con il proprio percorso artistico e il proprio linguaggio, di una nuova evoluzione dell’arte astratta. L’obiettivo di tale evento è di valorizzare, attraverso l’arte contemporanea, il nostro territorio favorendo sempre più un maggiore sviluppo e uno scambio culturale con altre realtà.

La suddetta mostra sarà inaugurata, con la presenza del Sindaco Dottor Salvatore Giordano, sabato 10 marzo alle ore 17:00 presso le sale nobili del Castello, sede del MACSS museo d’arte contemporanea di Santa Severina, fulcro per l’arte contemporanea nell’intero territorio Calabrese,

difatti nella raccolta d’arte del museo sono presenti oltre duecento artisti italiani ed internazionali. Grazie al coordinamento dell’amministrazione comunale guidata dal dottor Bruno Cortese, il piccolo centro di Santa Severina si inserisce sin dai primi anni duemila nei “Borghi più belli d’Italia”.

La Mostra “Nuove Percezioni” rimarrà aperta al pubblico sino al 31 marzo 2018, inoltre con la presenza attiva della Cooperativa Aristippo seguiranno una serie di attività socio-culturali.

Il MACSS aderisce alla GdC 2017

AMACI ha scelto sabato 14 ottobre 2017 per la Tredicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico.

Anche per la prossima Giornata del Contemporaneo apriranno gratuitamente le porte dei 24 musei AMACI e di un migliaio di realtà in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea, portando la manifestazione organizzata da AMACI a essere considerata l’appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell’arte in Italia.

Come per le ultime edizioni, la possibilità di aderire alla Giornata del Contemporaneo per gli enti interessati sarà offerta tramite questo sito internet: dal 4 luglio, gli aderenti potranno caricare autonomamente i propri dati e il programma delle manifestazioni promosse dopo essersi registrati al sito AMACI in qualità di “Aderente GDC”.

Per questa tredicesima edizione, i Direttori dei musei AMACI hanno invitato Liliana Moro a realizzare l’immagine guida.

Pane quotidiano è il titolo dell’immagine realizzata creata: una scritta semplice, realizzata con timbri tipografici su fondo bianco, che porta la nostra attenzione sull’alimento base di tutti i giorni. Due sole parole che compongono un messaggio essenziale: un rimando alla tradizione biblica e alla preghiera cristiana, ma che laicamente fa riferimento all’idea di cibo, per il corpo ma soprattutto per lo spirito, con cui alimentare la nostra esistenza. Facendo leva sul parallelo tra pane e cultura, l’immagine ci parla del nutrimento per eccellenza che diventa elemento di vita, sopravvivenza e crescita per l’individuo e per l’intera società.

Prosegue dunque con successo il progetto di affidare a un artista italiano di fama internazionalel’ideazione dell’immagine guida della Giornata del Contemporaneo, che negli anni scorsi ha visto coinvolti Michelangelo Pistoletto (2006), Maurizio Cattelan (2007), Paola Pivi (2008), Luigi Ontani (2009), Stefano Arienti (2010), Giulio Paolini (2011), Francesco Vezzoli (2012), Marzia Migliora (2013), Adrian Paci (2014), Alfredo Pirri (2015) ed Emilio Isgrò (2016).

http://www.amaci.org/gdc/tredicesima-edizione

gdc13_edizione_immagine_guida_liliana_moro

Pino de’ Notariis al Castello di Santa Severina (KR)

Locandina de' Notariis

Il comune di Santa Severina in collaborazione con la Coop. Aristippo, la Pro Loco Siberene e il MACSS presenta:

Pino de’ Notariis in mostra al Castello di Santa Severina con una personale dal titolo “on his painting: Trilogy of humans signs”

Inaugurazione alla presenza dell’artista, sabato 1 luglio 2017.
La mostra resterà fino al 20 luglio 2017.

Alternanza scuola lavoro al MACSS

La Cooperativa Aristippo aderisce al progetto “Alternanza scuola lavoro” con il Liceo Classico D. Borrelli di Santa Severina. Nello specifico si inizia con la presentazione del MACSS – Museo Arte Contemporanea Santa Severina e con lo spostamento e l’allestimento delle opere. Dalla teoria alla pratica! Si studia la storia delle raccolte d’arte del Comune di Santa Severina procedendo con la catalogazione delle opere.

Questo slideshow richiede JavaScript.